tripidi

Tripidi

Cosa sono

Si tratta di vari generi di insetti difficili da vedere. Si possono individuare staccando una foglia e scuotendoli sul palmo della mano.

Quali danni provocano

Sono vettori per i virus, grazie all’attività pungente-succhiante che svolgono su foglie e boccioli delle piante coltivate. I soggetti colpiti manifestano piccole macchie fogliari, di colore bruno-rossastro, i boccioli e i petali si seccano, si decolorano, si gonfiano o si deformano.

Quando si manifestano

Sono attivi in autunno-inverno in serra riscaldata, all’aperto in giardino, nell’orto e nel frutteto nella tarda primavera.

I rimedi

Per liberarsene è preferibile intervenire all’inizio dell’infestazione, tenendo sempre sotto controllo le piante. Al primo accenno di parassiti, si eseguono trattamenti con Zapi Acari che svolge un’azione rapida e lungamente attiva contro acari e tripidi.