afidi

Afidi

Pidocchi delle piante

Cosa sono

Gli afidi sono insetti lunghi 1 mm, di colore verde, giallo o nero, con o senza ali, che colonizzano germogli, apici e foglioline, che hanno tessuti più teneri.

Quali danni provocano

Si nutrono della linfa vegetale, che assorbono pungendo i tessuti e risucchiandola. Un attacco massiccio debilita la pianta, a volte anche con conseguenze letali, e nuoce ai tessuti teneri delle foglioline e dei boccioli, che non riescono a svilupparsi, si accartocciano e si seccano.

Quando si manifestano

Vengono favoriti da temperature miti, le infestazioni appaiono prevalentemente in primavera e a inizio autunno.

I rimedi

Se gli afidi sono pochi, bisogna favorire la presenza di insetti antagonisti, come le coccinelle, e recidere gli steli e i germogli più colpiti. Se l'infestazione è consistente occorre intervenire subito con un prodotto aficida, idoneo per le piante da orto oppure specifico per piante ornamentali, ripetendo il trattamento due o tre volte a distanza di 20 gg circa. Le piante vanno rinforzate con un concime corroborante e potenziatore delle difese naturali, scelto nella gamma Zapi Linea Alternativa Naturale.