La mia siepe di bosso sta seccando, ci sono ragnatele e grossi bruchi. Cos’è e come combattere questo problema?

Il bosso è stato colpito da un'infestazione di bruchi di una farfalla asiatica, la piralide del bosso, Cydalima perspectalis, che sta facendo danni enormi sui bossi storici italiani: un vero disastro perché non ha nemici naturali. Per cercare di salvare i bossi occorre somministrare Zapi Polivalente Abbattente già dopo la pausa invernale perché le larve si sviluppano rapidamente rigenerando l'infestazione, ripetendo mensilmente in primavera-estate (anche ogni 20 gg se si nota lo sviluppo di bruchi) e alternando il prodotto, ogni 20-25 gg, a Zapi Dorifora e Lepidotteri per un'azione decisa ed efficace.